logo

Marshall Sons & C.

Recuperata nei pressi di Torino in località Alba nell'anno 1983. La macchina si presentava in condizioni pessime a causa della sua "trasformazione" in locomobile.
Priva di tutti gli organi relativi alla motricità autonoma poteva solo essere trainata da altri mezzi.
Il restauro è stato possibile grazie alla ricerca e reperimento, presso archivi storici inglesi, dei disegni costruttivi originali di tutti i componenti mancanti della macchina.
Il ripristino alla funzionalità ha richiesto un paio di anni di lavoro e la prima apparizione in una manifestazione ufficiale risale all'aprile del 1985 in quel di Reggio Emilia (Italy).
Caratteristica determinante di questo tipo di macchina era la capacità di svolgere le funzioni di locomobile e di trattore (con tutti i limiti dell'epoca) su strada e su campo.
Prodotta in Inghilterra, questa macchina era prevalentemente esportata nelle colonie imperiali, da qui il soprannome di "coloniale".

 

 

Collezione > Locomotive > Marshall Sons & C.

Locomotiva Marshall Sons & C.
     
Locomotiva Marshall Sons & C.
Locomotiva Marshall Sons & C.
Locomotiva Marshall Sons & C.
     
Scheda Tecnica
Tipologia: Locomotiva stradale a vapore
Costruttore: Marshall Sons & C.
Matricola: 54171
Anno costruzione: 1910
Luogo costruzione: Gainsboro, England
Pressione esercizio: 10 bar
N. cilindri: 1
Peso: 7500 kg
Velocità di rotazione: 300 rpm
Note:  
Indietro