logo

International Harvester Company Titan

Proveniente dagli Stati Uniti, fu acquisita presso Parma (Ostellato) in condizioni di "rottame" nel 1991.
Il recupero ha richiesto il totale rifacimento di diverse parti tra cui il motore, i parafanghi ed il radiatore di raffreddamento acqua.
Al termine di oltre 800 ore di lavoro, nel 1993, il restauro potè considerarsi ultimato e presso la fiera EIMA di Bologna, stand GAMAE, fu esposto per la prima volta.
Questo trattore nasce prevalentemente a scopo aratura e per le grandi distese americane.
A testimonianza di ciò vi è la particolare attenzione progettuale nel creare un trattore in grado di funzionare parzialmente senza il conduttore a bordo.
Nelle figure accanto, tratte dal manuale operativo del trattore, si descrive il dispositvo speciale per controllare lo sterzo.
Materialmente si trattava di due dischi che posizionati nel solco già creato dal passaggio precedente e collegati tramite un braccio meccanico alle ruote anteriori sterzanti permettevano a queste di mantenere la direzione parallela al solco guida.
Caratteristico anche l'avviamento che è totalmente manuale, si parte da freddo a benzina e si passa a kerosene.
Attualmente in italia pare vi siano solo pochissimi esemplari di questo modello, forse solo un paio, di cui uno rimane esposto presso questo museo.

 

Collezione > Trattori > International Titan

Trattore d'epoca International Titan
     
Trattore d'epoca International Titan Trattore d'epoca International Titan Trattore d'epoca International Titan
     
Disegno del sistema di sterzo assistito del trattore Titan International disegno del comando di sterzo meccanico del trattore Titan International  
Scheda Tecnica
Tipologia: Trattore agricolo
Costruttore: International Harvester Company Titan
Matricola: EC 4272
Anno costruzione: 1919
Luogo costruzione: Chicago, Usa
Pressione esercizio: - bar
N. cilindri: 4
Peso: - kg
Velocità di rotazione: 575 max
Cilindrata: 12000 cc
Note: N° 2+1 marce. Combustibile petrolio e kerosene
Indietro